Intercettazioni: la Consulta dichiara inammissibile il ricorso per conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato promosso dall’On. Cosimo Maria Ferri

 

Pubblichiamo l’ordinanza della Corte costituzionale in data 25 giugno 2020 con la quale è stato dichiarato inammissibile il ricorso per conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato promosso dall’onorevole Cosimo Maria Ferri, nella qualità di membro della Camera dei deputati, sorto a seguito dell’atto del Procuratore generale presso la Corte di cassazione 5 luglio 2019, n. 17567/92/19D, in relazione all’intercettazione da parte della Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Perugia, del 9 maggio 2019.

Corte cost., ord. 26 maggio 2020 (dep. 25 giugno 2020), n. 129

Seguirà commento più approfondito.

 

 

Tags

Condividi su:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
Articoli Correlati
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore