Milleproroghe: estese le norme processuali speciali

Il Decreto-legge c.d. Milleproroghe ha esteso la legislazione speciale in tema di giustizia penale per tutto il 2022.

La disciplina, licenziata il 23 dicembre 2021 e pubblicata in G.U. il 30 dicembre, non si applica per le udienze di trattazione fissate tra il 1 e il 31 gennaio 2022, in ragione di una tempistica di approvazione che ha, di per sé, suscitato vivace dibattito.

In particolare, suscita allarme la proroga delle soluzioni emergenziali in tema di indagini a distanza, partecipazione in videoconferenza alle udienze degli imputati detenuti, udienze cartolari in Appello e in Cassazione, disciplinate dagli artt. 23 e 23- bis del D.l. n. 319/2020 convertito, con modificazioni, dalla legge 18 dicembre 2020, n. 176.

Come è noto, ad oggi, lo stato d’emergenza è stato procrastinato al 31 marzo 2022.

DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2021, n. 228

Tags

Condividi su:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
Articoli Correlati
Articoli più recenti
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore